Archivi categoria: Narrazioni Contemporanee

MANCANZA DI FUTURO E PRECARIETÀ COLLETTIVA

Perché dico che oggi sperimentiamo in modo collettivo ciò che ogni singolo precario prova intimamente. Una delle linee narrative che non deve mai mancare nella storia di una società è quella che racconta oggi il futuro che desideriamo. La buona … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | Lascia un commento

La narrazione elettorale di Emma Bonino nel 1999

Alle europee del 1999 il Partito Radicale puntò sul volto e sulla storia di  Emma Bonino, per costruire una narrazione elettorale dal forte carattere indipendente, che riuscì ad essere né pro né contro la storia dominante del momento, quella di … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | Lascia un commento

Berlusconi e un nuova narrazione di posizionamento. Tra opportunità e minaccia.

In un momento di forte travaglio per la propria immagine e per il proprio livello di consenso (giunto ai minimi storici), Silvio Berlusconi compie la scelta di associare la propria narrazione politica a quello che è forse il principale motivo … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | 2 commenti

Prima il Veneto. La forza narrativa di una visione.

(Tratto dall’analisi di storytelling politico: Luca Zaia, la storia che ha vinto le elezioni regionali in Veneto – Maggio 2010) Luca Zaia, nelle regionali del 2010, ha impostato la propria campagna elettorale su uno slogan, Prima il Veneto, che ha … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | Lascia un commento

Per creare partecipazione alla storia

Qualche tempo fa sul blog di Nichi Vendola è apparso un banner con su scritto: C’è un Italia migliore. Raccontacela tu. Ciccandoci sopra si accede ad un’area in cui è possibile comporre un proprio manifesto elettorale, scegliendo il colore, il … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | Lascia un commento

Contro-storia nel Nordafrica

Nel 1955, il primo dicembre, una giovane donna di colore, di nome rosa Parks stava tornando a casa in autobus dopo una giornata di lavoro. L’unico posto a sedere libero era nella parte riservata ai bianchi, quella anteriore, e perciò … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | Lascia un commento

Come elaborare il lutto se la narrazione politica di Berlusconi finisce (e nessuno ha costruito un frame alternativo)?

Prendiamo un’opinione: “essere favorevoli alla guerra”. Supponiamo che in un determinato periodo storico, magari per paura di attacchi terroristici, questa opinione sia l’opinione più diffusa, la narrazione dominante. “Essere favorevoli alla guerra” è un frame narrativo (una quadro di senso, … Continua a leggere

Pubblicato in Narrazioni Contemporanee | Lascia un commento